Privati

Criptovalute/Tinaba si occupa della parte fiscale per le Crypto gestite attraverso la piattaforma?

Per le criptovalute Tinaba non opera da sostituto d’imposta ma fornisce al cliente i dati necessari per adempiere agli obblighi dichiarativi. In conformità alle ultime normative legate alla Legge di Bilancio 2023, gli exchange residenti in Italia possono diventare sostituti d’imposta e Tinaba sta lavorando a questo fine ma, al momento, non opera ancora come sostituto d’imposta. Inoltre, Tinaba è obbligata, a partire dal periodo d’imposta 2023, a trattenere e versare ogni anno allo Stato, anche per il tramite di partner che intervengono nel processo di compravendita e custodia, una imposta di bollo pari allo 0,2% del valore delle cripto-attività detenute dai clienti presso la piattaforma.